Discovering old cameras

 White classic cameras

Titolo

Discovering Old Cameras 1839-1939

Autore

Robert White

Edizioni

Shire Classic

Anno

1980-2001

Formato

17,4 x 11,2 cm

Pagine

88

Prezzo

6,99 GBP

Copertina

 Plastificata, colori

ISBN

9780747802662

Un volumetto molto agile dedicato al collezionista o all’appassionato di storia delle fotocamere, che vuole porsi come prima linea guida e spunto per ulteriori approfondimenti. Disponibile purtroppo solo in lingua inglese, è comunque ben comprensibile e abbastanza ricco di immagini e visto che generalmente si trova nei mercatini o negli store online a prezzi irrisori merita comunque di essere preso in considerazione. Il volume abbraccia il primo secolo di storia delle fotocamere e cerca di dare utili indicazioni al collezionista o all’appassionato che si trovi a dover identificare uno specifico modello o a doverne ricostruire la storia; partendo dalle prime fotocamere per dagherrotipia fino all’introduzione del 35mm, le informazioni che vengono fornite sono, ovviamente viste le ridotte dimensioni del libro, di tipo generale eccetto che in alcuni casi ma, tuttavia, più che sufficienti per imboccare la corretta direzione nelle proprie ricerche.

Proprio per questo motivo è da ritenersi indubbiamente utile anche se non esaustivo e men che meno definitivo. Le varie timeline che vengono mostrate sono dettagliate e fondamentali per ogni ricerca ed alcune delle informazioni sui diversi tipi di pellicola in rullo difficili da trovare in altra sede senza fatica. Il libro aiuta a districarsi fra i vari modelli e i molteplici produttori tenendo utile nota (dove possibile) anche delle fusioni intercorse fra le varie società. Anche la sezione conclusiva a glossario porge utili elementi da usare come spunto per vari approfondimenti. Robert White è un nome conosciuto nel collezionismo e nell’ambito della ricerca storica sulla tecnologia fotografica, grazie anche alla sua collaborazione con la R.P.S. e con alcune riviste di settore ma è stato prima di tutto un appassionato e all’appassionato che voglia avere la sua prima infarinatura sull’evoluzione di un secolo di fotocamere è rivolto questo scritto; nessuno quindi si aspetti un manuale o una guida che dia tutte le risposte nelle sue poche pagine.

Venendo alla struttura fisica del volume, il formato è molto pratico e le dimensioni consentono di tenerlo nella tasca dei pantaloni, cosa utile magari quando si visita un mercatino o un negozio di usato e ci si trova di fronte ad una fotocamera enigmatica; l’edizione non è particolarmente curata ed è evidente la natura di paperback ma, visti anche i costi, non è questo un cruccio particolare.

Esistono anche degli estratti online nel repository di Google Books.

 

Commenti chiusi