Formato 118

118

Cenni Storici

Si tratta di uno dei formati in rullo introdotti da Kodak per le fotocamere di inizio del 1900 e di uno dei più longevi, rimasto in produzione dal 1900 al 1961 e molto diffuso soprattutto nella versione Autographic.

Ebbe particolare diffusione insieme alla fotocamera dedicata, la Kodak Camera No. 3 e, in particolare, nella versione Autographic (denominata A-118), che consentiva la scrittura diretta sulla pellicola di brevi note fra un fotogramma e l’altro, introdotta nel 1914.

Caratteristiche Tecniche

La pellicola è avvolta in rullo su una spoletta in legno o, successivamente, metallica, e avvolta nella classica carta a protezione dalla luce; il formato del fotogramma è rettangolare con dimensioni 8 x 10,5 cm, per una capacità totale di 6 fotogrammi per rullo.

Negli anni 20/30 è stata introdotta anche una versione più lunga in grado di contenere 12 fotogrammi.

Fotocamere e Pellicole

Le fotocamere prodotte per il formato 118 sono, quasi essenzialmente, di marca Kodak e, come generalmente in voga all’epoca, del tipo a soffietto (folding); di particolare successo la No. 3 Series III, prodotta dal 1926 al 1934 e venduta, all’epoca, al prezzo di 33 US$, e la versione compatta No. 3 Pocket Special, dal costo di ben 62 US$.

Anche le pellicole furono in gran parte prodotte da Kodak e non si discostano dalle emuslioni prodotte per le altre fotocamere di formato amatoriale; particolare menzione per la Verichrome, utilizzata fino a pochi anni fa da produttori indipendenti per riavvolgere vecchie spolette in formato 118.

Tutta la produzione Kodak di pellicole per il formato fu disponibile sia in edizione standard che Autographic.

Usare il formato 118 oggi

A meno di non recuperare uno dei rulli riadattati ancora disponibili, ad un costo esorbitante (tenendo anche conto del limitato numero di pose disponibili), il formato non presenta certo possibilità di utlizzo prolungato, come per tutti quei formati per i quali non è riadattabile la pellicola 120.

Alcune fotocamere, tuttavia, possono essere facilmente riadatte all’utilizzo con formato 120, beneficiando di una maggiore resa delle ottiche grazie alla minore copertura richiesta dalla pellicola larga 6 cm.

I commenti sono chiusi.