Kodak Bantam 4,5

CENNI STORICI La linea di fotocamere Kodak Bantam ha accompagnato la commercializzazione del formato 828 da parte della casa americana, tipo di pellicola per il quale le fotocamere di questa famiglia sono state per lungo tempo tempo le uniche dedicate e, comunque, le uniche con un discreto successo commerciale. Kodak intodusse entrambi nel 1935 con lo scopo di produrre una nuova linea di modelli estremamenti compatti mettendo insieme i pregi dimensionali della pellicola 35mm e le misure minime delle fotocamere…

Lomography Lady Grey 35mm

Quale sia il produttore di una pellicola Lomography è una delle domande che solitamente chiunque si chiede quando mette le mani su un pezzo venduto dalla società lomografica; se è vero che diverse delle loro pellicole sono semplici operazioni di rebranding, ci sono anche delle produzioni proprie, o meglio esclusive da parte di molteplici produttori. Il caso della Lady Grey, pellicola bianconero da 400 ISO, è abbastanza interessante perchè secondo le informazioni raccolte fra gli utilizzatori questa pellicola presenta due…

Fotocamere 126 di qualità

Come già visto qualche tempo fa a proposito del formato 110 Pocket,nonostante lo spirito di questi formati di pellicola fosse quello di semplificare la vita per l’utente occasionale a scapito, spesso e volentieri, della qualità, non mancano esempi di apparecchiature dedicate più raffinate delle semplici “punta e scatta”: ci sono fotocamere 126 di qualità che meritano senza dubbio qualche attenzione, visti i prezzi irrisori ai quali si possono trovare oggi e la possibilità di ricaricare agevolmente le cartucce nel formato…

Found films – parte II

Una nuova carrellata di found films… Found film #3: Kodachrome 135 Non  si tratta propriamente di un found film in quanto la scatolina è stata trovata con le diapositive già sviluppate e intelaiate tuttavia, l’osservarle permette di capire almeno in parte il motivo della venerazione che molti fotografi hanno avuto per decenni verso la Kodachrome. La scatola ha il timbro di spedizione del laboratorio che risale al 1951 e i telaietti in cartoncino paiono corrispondere a quelli dell’epoca. Si tratta…