La fotografia in miniatura – parte I

La riduzione delle dimensioni del fotogramma e dell’apparecchio di ripresa è un’esigenza che ha accompagnato l’evoluzione della fotografia fino dai suoi albori: il frazionamento delle dimensioni delle lastre (fino ai sedicesimi), il perfezionamento delle field cameras fino all’introduzione delle pellicole in rullo, sono tutti passaggi compiuti, secondo i canoni della loro epoca, nella medesima direzione. Un formato come il 4×5, che noi oggi consideriamo “grande”, era poco più che un formato ridotto; il vero limite all’esplosione della miniaturizzazione,fu infranto con…