Ricaricare il rullo 828

Fra le fotocamere più attraenti prodotte da Kodak trovano sicuramente posto le Bantam a soffietto degli anni ’30, apparecchi eleganti e compatti e con caratteristiche di tutto rispetto per l’epoca di produzione; queste fotocamere utilizzavano la pellicola in rullo formato 828, detta appunto anche formato Bantam, tipico esempio del continuo sforzo operato da Kodak per ridurre le dimensioni degli apparecchi e creare nuovi sistemi proprietari. Essendo stata la stessa Kodak in pratica l’unico produttore di questa pellicola, alla sua dismissione…

Rullini DIY

Parlando con amici fotoamatori, ho notato come la pratica di bobinare da sè le pellicole 35mm non sia particolarmente diffusa: in molti la ritengono una inutile complicazione aggiuntiva che non porta, alla fine dei conti, particolari benefici. Per quella che è la mia esperienza, invece, posso dire che, oltre ad essere una operazione piuttosto rapida e senza particolari complicazioni, consente anche un indubbio risparmio economico. Quello che ci serve sono poche cose: una bobinatrice una bobina di pellicola una changing…

POTA

Mescolare in 750 ml di acqua ad altissima temperatura (85 °C circa) i seguenti composti: Sodio solfito  30 grammi Fenidone  1,50 grammi A completa miscelazione avvenuta, aggiungere acqua tiepida fino a 1000 ml. Il POTA è un rivelatore per pellicola nato per lo scopo ben preciso di registrare su pellicola i momenti dell’esplosione di ordigni nucleari, in quanto la sua formulazione garantisce di rivelare correttamente un range molto ampio di luminosità, nell’ordine dei 20 stop. E’ utilizzato ancora oggi, essenzialmente…

Ansco 17

Mescolare in 750 ml di acqua ad alta temperatura (52 °C) i seguenti composti: Metolo  1,5 grammi Sodio solfito  80 grammi Idrochinone  3 grammi Borace granulare  3 grammi Bromuro di potassio  0,50 grammi A completa miscelazione raggiunta, aggiungere acqua fredda fino a 1000 ml. L’Ansco 17 è un rivelatore per pellicola finegranulante ancora molto utilizzato fra gli amatori, con la particolarità di comportarsi correttamente con gli stessi tempi di sviluppo del Kodak D76.