Ibridi analogico-digitale

Fujifilm SP3

Gli ibridi analogico-digitale sono quegli apparecchi fotografici che cercano di coniugare la modernità della ripresa con un risultato finale stampato ricalcando quanto accadeva con la fotografia istantanea tradizionale

Found films: sito separato

Quando non c'era Photoshop

Visto l’aumentare continuo negli anni dei found films e il lungo lavoro di sviluppo, archiviazione e catalogazione che, con lentezza, sta quasi giungendo al termine, si apre un sottodominio dedicato alla sola condivisione di queste immagini, che verrà progressivamente riempito nel corso dei prossimi mesi ed andrà a sostituire la sezione presente su questo sito. Per accedere al nuovo spazio clicca sull’immagine sotto. Il link verrà poi integrato nella nuova homepage del sito principale una volta terminata l’attività di restyling…

Una gita nel tempo

La magia dei found films sta nella possibilità di vedere per primi quello che altri, spesso molto tempo prima, hanno visto a loro volta e voluto catturare sulla pellicola preservando delle memorie spesso ormai perdute da lungo tempo; è il caso di questa serie di negativi, che raccontano la storia purtroppo incompleta di una vacanza svolta da una famiglia inglese (supposizione in  base alla provenienza dei negativi) in Francia del nord nel 1921 (l’anno era indicato chiaramente). Qui oltre al…

Found films – parte II

kodak Ektachrome old

Una nuova carrellata di found films… Found film #3: Kodachrome 135 Non  si tratta propriamente di un found film in quanto la scatolina è stata trovata con le diapositive già sviluppate e intelaiate tuttavia, l’osservarle permette di capire almeno in parte il motivo della venerazione che molti fotografi hanno avuto per decenni verso la Kodachrome. La scatola ha il timbro di spedizione del laboratorio che risale al 1951 e i telaietti in cartoncino paiono corrispondere a quelli dell’epoca. Si tratta…